domenica 29 novembre 2009

RICOTTA FATTA IN CASA

Questa ricetta è davvero semplice ,ma molto buona!


1 litro di latte alta qualità
100 g di panna
limoni
sale

Portare piano quasi ad ebollizione il latte in cui avrete sciolto la panna mescolando con una frusta.
Quando comincia a sobbollire, aggiungere un pizzico di sale (poco se volete usarla per fare dolci, un po' di più per mangiarla come formaggio),
poi togliete dal fuoco e aggiungete un po' alla volta il succo di uno - due limoni.
Per la quantità esatta regolatevi così: il limone è sufficiente quando si formano dei bei fiocchi bianchi e il siero rimanente è bello trasparente.
A questo punto scolatela in un colino.
(Potete riutilizzare una di quelle cestine in cui vendono la ricotta).
Quando è asciutta, è anche pronta da mangiare.

P.S,: se avete latte fresco di stalla, non serve la panna!





GRAZIE DI CUORE A BELEN PER QUESTA RICETTA E LE FOTO!!!!!!!!!!!!!




-succo di 2 limoni
-500gr fragole
- 1 vasetto 120 gr yogurth greco

- gelato variegato amarena

- pavesini









Nelle foto il procedimento, si lasciano le fragole col limone in frigo 3 ore,



si prepara una crema con gelato e yogurth greco (meglio rispetto a quello normale perchè è più denso),



si inzuppano i pavesini nel succo di limone e fragole che viene a formarsi dalla terrina delle fragole e si fa un primo strato,



si ricopre con la crema e si mettono delle fragole,



poi si ricomincia con i pavesini, io ho fatto 3 strati in totale.



Per conservarlo è meglio metterlo in freezer e scongelarlo tre quarti d'ora/ mezz'ora prima di servirlo.






visto che il succo di 2 limoni non è sufficiente per fare un tiramisù più grande, ho aggiunto anche il succo di un pompelmo rosa (che è più dolce e profumato di quello giallo)....ne è risultata una salsina spettacolare

sabato 28 novembre 2009

svelato l'arcano


Dai ragazze ve lo dico........

non sono improvvisamente diventata nè uno chef nè un'artista: le mie rose di muffins vengono fatte grazie a dei bellissimi stampi che mi ha regalato Lidia, ne ho anche uno per la torta,ma non esce così bene

mercoledì 25 novembre 2009

pan di miele

questo dolce è fantasmagorico!
davvero stupendo!
Amica R. può commentare :-))


Ingredienti:
500g di
miele
320g di farina
4 uova
80g di burro
1/2 bicchiere di rum
preparazione:

mettete circa 300g di miele in una terrina con le uova;

aggiungete 60g di burro, 300g di farina e 3 cucchiai di rum;

mescolate bene tutti gli ingredienti;

montate gli albumi a neve e incorporateli al composto;

ungete e infarinate una teglia rotonda;

versatevi il composto e mettetela a cuocere nel forno ;

per determinare la cottura infilate uno spiedino e verificare che sia asciutto;

sfornate e lasciate raffreddare;

sciogliete il restante
miele con un po’ di acqua e altro rum;

versate sul dolce, fate raffreddare e servite.

domenica 22 novembre 2009

crema pasticciera

Ingredienti:

400 ml di panna fresca

600 ml di latte fresco

1 baccello di vaniglia

4 uova intere

80 gr. di farina

300 gr. di zucchero

1 pizzico di sale

Procedimento:

Mettere in un pentolino il latte, la panna e il baccello di vaniglia aperto e portare quasi a bollore.

Nel frattempo, in un altro pentolino, sbattere bene con una frusta a mano le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungere la farina setacciata e mescolare ancora un po', poi unire il latte tutto in una volta versandolo da un passino a maglie fitte.

Mettere sul fuoco bassissimo mescolando di continuo con la frusta a mano. In 3' circa la crema è pronta.

mercoledì 28 ottobre 2009

spaghetti con sugo alle carote

Oggi ha cicinato Fede!!!!!

Per pranzo assaggio e vi dico ;-P

Ingredienti

Spaghetti,

salsa di pomodoro,

carote,

cipolla,

olio extra vergine d'oliva,

basilico,

sale,

pepe(facoltativo),

parmigiano reggiano.

Preparazione

Soffriggere la cipolla in olio extra vergine d'oliva,aggingere prima che la cipolla imbiondisca 3 o 4 carote crude tagliate a dadini.

Continuare a soffriggere fino a che le carote siano ben abbronzate e a questo punto aggingere la salsa di pomodoro o in mancanza di questa pomodori pelati.

Salare e continuare la cottura fin quando la salsa sarà diventata densa.
A fine cottura aggiungere il basilico.
Lessare gli spaghetti e scolarli al dente.

In una capace padella trasferire il sugo,unire gli spaghetti e saltare a fuoco vivo fin quando il tutto sia ben amalgamato.
Servire caldi con una spolverata di pepe nero macinato al momento e parmigiano grattugiato.

chi non muore si rivede

Cari Lettori,
mi scuso tantissimo per la lunga assenza...
ho cercato di rimediare con un po' di ottime ricette : per le foto dovrete aspettare che rientri a casa: comunque tutte provate e tutte squisite ;)!

Contorno mediterraneo

Ingredienti
3 melanzane piccole
2 cipolle
5 pomodori
3 peperoni
1 kg di patate
2 zucchine
olio extra vergine di oliva
prezzemolo
basilico
menta-facoltativa-
timo
sale
pepe

Preparazione
Pelate e tagliate le cipolle.
Lavate e tagliate peperoni, zucchine, pomodori, melanzane a pezzi non troppo piccoli.
Pelate e tagliate le patata pezzetti (più piccoli delle altre verdure avendo tempi diversi di cottura).
Versate il tutto in una teglia aggiungendo un filo di acqua condite con sale, pepe, timo e mettete in forno a cottura ultimata.
Servite in un piatto da portata aggiungendo olio, porezzemolo, basilico e salvia.

dolcetti cioccolato e cocco


per questi dolcetti molto semplici e mooolto buoni

gli ingredienti sono:

250 gr di biscotti secchi
300 gr. di cocco grattuggiato
100 gr di burro fuso freddo
150 gr. di zucchero
150 gr di cioccolato fondente
latte q.b.


tritate finemente i biscotti, uniteli al cocco, lo zucchero ed infine il burro fino a formare un impasto compatto ma non secco ( a questo punto se serve unire poco latte).
prendere una teglia rettangolare e spalmare il composto che dovrà essere alto circa 2 cm, coprire e mettere in frigo.
fate fondere a bagno maria il cioccolato aggiungendo una noce di burro.
togliere la teglia dal frigo e ricoprire il cocco col cioccolato tiepido, mi raccomando non bollente , coprire nuovamente e rimettere in frigo x almeno un paio di ore.
Quando tutto sarà ben freddo tagliare a quadrotti e mettere in pirottini di carta!
Una squisitezza!!!!!

ciambella di Bologna

La ciambella bolognese appartiene alla categoria dei dolci duri ( vero famiglia???????)

Gli ingredienti :

1 chilo di farina doppio zero

350 gr zucchero

250 burro

4 uova; latte 150 gr

una scorza di limone grattato

2 buste di lievito

se si vuole un goccio di grappa ; mescolare il tutto impastando bene e a lungo ; si forma una specie di pane ovale ; si spennella con roso d’uovo battuto; si inforna in forno ben caldo.

sabato 5 settembre 2009

torta banane e cacao


questa la preparo per stasera!


Ingredienti



  • Farina 350g

  • Cacao amaro 30g

  • Zucchero di canna 250g

  • Burro 180g

  • Uova 3 grandi (4 medie)

  • Lievito per dolci 16g (1 busta)

  • Banane mature 400g

Procedimento


Lasciare ammorbidire il burro


Montare a crema lo zucchero di canna con il burro


Aggiungere le uova (meglio se sbattute un po' a parte)


Frullare le banane a aggiugerle al composto


In una ciotola a parte unire farina, lievito e cacao, poi aggiungerli al composto


Mescolare bene, mettere nella teglia ed infornare in Teglia 26cm di diametro col Forno 180°C statico, ripiano centrale Per 30 minuti

focaccia mitica


Questa focaccia l’ho vista sul blog di Federica – grazie!!!!_- ed è subito stata fonte di ispirazione e bavetta!

Gli unni selvaggi di casa hanno storto il naso all’idea della panna da montare nell’impasto….

L’unna-mamma-capo ha detto “ sarà una tedescata” io vi dico solo che da quant’è buona non ha fatto in tempo a raffreddarsi ;)
Provare per credere!


Ingredienti totali:

300 gr farina 0 bio
400 gr manitoba
250 gr panna fresca – sì proprio quella da montare ;-)!
200 gr acqua
1 cubetto di lievito di birra
15 gr zucchero
50 gr olio d'oliva
18 gr sale


preparazione:
ho preparato
il lievito con lo zucchero e 50 gr d'acqua.
Nel frattempo ho preparato tutti gli ingredienti, poi ho impastato bene e ho versato la farina altri 100 gr d'acqua e la panna, dopo 3 minuti ho unito l'olio e il sale e la rimanente acqua piano piano.
Ho lasciato lievitare2 ore “a palla”, poi ho preso l'impasto e steso con le mani nella teglia del forno foderata con carta forno.

Ho fatto lievitare 45 minuti
Ho messo le olive,ma ognuno può mettere ciò che preferisce! una spolverata di sale un giro d'olio e vaporizzato con l'acqua.
Lasciata lievitare in forno spento per 45 minuti.
Infornata a 180 gradi per 35 minuti

giovedì 27 agosto 2009

torta alla nutella

Ricetta presa dal blog di Federica ( grassie ;)) ottima e davvero semplicissimissima!


Ingredienti:

120 gr burro fuso

300 gr zucchero

280 gr di farina

1/2 bustina di lievito

2 uova

100 gr di nutella

250 gr di yogurt bianco

5 cucchiai d'acqua


procedimento:


Accendere il forno a 170 gradi

Montare bene burro e zucchero, poi unire le uova, l'acqua lo yogurt la nutella e per ultima la farina.

Versare nello stampo e infornare per circa 50 minuti.

polpaettine di melanzane

ingredienti:
3 melanzane tonde belle sode
1 uovo intero
mollica di pane (tipo quella del pan carre')
prezzemolo tritato
sale e pepe q.b.
2 etti circa di formaggio a pasta dura a piacere
pane grattugiato
olio per friggere

Procedimento:
Lavare le melanzane e lasciarle intere.
Si può scegliere il metodo di cottura preferito tra forno, microonde o pentola a pressione.
il metodo scelto determinerà la quantità di mollica necessaria, perchè la polpa della melanzana risulterà più o meno asciutta.
quando la melanzana è cotta togliere la buccia e pestare la polpa, a questa unire l'uovo leggermente battuto con sale e pepe,
la mollica di pane frullata non troppo fine, il prezzemolo e il formaggio
per esempio della provola affumicata tagliato a dadini.
Mescolare bene tutto,
lasciar riposare una mezzora
poi fare delle polpette passarle nel pangrattato e friggere in olio.
asciugare con carta assorbente.

sabato 8 agosto 2009

rose di muffin con cuore di cioccolato




Ingredienti :


100 gr di farina


60 gr di zucchero


2 yogurt (io cocco,stranooooo)


40 gr di maizena (amido di mais) o fecola di patate


mezza bustina di lievito


40 ml di olio


un uovo


cioccolato fondente




Procedimento:


Mescolare farina, amido, lievito, zucchero;


A parte lo yogurt, l'olio, l'uovo


Unire i due composti e mescolare


Aggiungere il ciccolato : io ne ho fatte 2 versioni:in una ho messo al centro dell'impasto un quadratino di cioccolato,nell'altra ho tritato il cioccolato e l'ho messo in tutto l'impasto....entrambe da leccarsi i baffi!


Mettere il composto nei pirottiniInfornare a 180° per 35 minuti.Sfornare, lasciare raffreddare e spolverizzare di zucchero a velo

mercoledì 1 luglio 2009

oggi


Oggi compio 22 anni e mi sento vecchiaaaaaaaaa

martedì 30 giugno 2009

crostata di amaretti


Questa è una ricetta di Flavia.....mmmmm non vedo l'ora di provarla ;)
PER LA FROLLA

500G FARINA

250 BURRO

100G ZUCCHERO

4 TUORLI

UN UOVO INTERO

UN PIZZICO DI SALE

1 GOCCIa DI MARSALA


PER GUARNIRE :

AMARETTI


Impastare gli ingrendienti della frolla e lasciare riposare almeno un ora in frigorifero.

stendere e informare con sopra un peso affinchè non si gonfi.

Io metto carta da forno e lenticchie secche.

Quando è dorata togliere dal forno, lasciare intiepidire, spalmare leggermente di marmellata precedentemente stemperata con acqua e scaldata.

Quando la marmellata è amcora calda disporre sula crostata gli amaretti precedentemente spruzzati di liquore in modo che si attachino, fare colare sopra gli amaretti ancora un pò della marmellata, lasciare raffreddare e servire.

Buon appetito!!!!

domenica 28 giugno 2009

pasta speciale pomodoro,zucchine e zafferano

Questa pasta è…… SPETTACOLARISSIMAAAAAAAAAAAAAAAAA


Ingredienti:

200 grammi di trofiette (van benissimo anchetagliatelle)

1 zucchina 10 pomodorini ciliegia o salsa di pomodoro

1 bustina di zafferano ( in pistilli è ancora meglio)

sale q.b.

olio q.b.

Una spolverata di parmigiano


Preparazione:

Mettere a bollire l'acqua per la pasta, mi raccomando deve essere abbondante... Nel frattempo prendere i pomodorini tagliarli a striscette o a spicchi piccoli e metterli in una padella con due cucchiai di olio extravergine, aggiungere le zucchine tagliate a striscioline sottili ( prima le tagliate a fette e poi fate le striscioline) e far cuocere per 10-12 minuti.

A piacimento aggiungere un bicchiere di vino bianco, oppure usare un bicchiere di acqua tiepida per far cuocere meglio le zucchine e lasciare i pomodori belli morbidi.

Aggiustare di sale.

Togliere la padella dal fuoco ed aggiungere la bustina di zafferano al sugo. Salare l'acqua della pasta, riportarla ad ebollizione e far cuocere le trofiette. Scolarle lasciando da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura, e buttarle nella padella con il sugo.

Aggiungere un po di acqua di cottura e mescolare.

Aggiungere un cucchiaio di olio di oliva e mescolare.

A questo punto accendete il fuoco a fiamma viva e spadellate la pasta per 3-4 minuti fino a che la pasta abbia assorbito l'acqua e sia intrisa del sugo e ben gialla.

Servire spolverata di parmigiano reggiano.

Pizza alle zucchine leggera e veloce

Ingredienti per 2 pizze
Per la pasta:
500 gr farina (io ho usato 300 gr farina 00 e 200 gr manitoba)
1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
1 cucchiaino scarso zucchero
1 cucchiaino sale
1 cucchiaio di olio evo
300ml acqua
Per il condimento:
parmigiano grattugiato
zucchine cotte in padella con olio e aromi a piacere
olio evo
salsa di pomodoro q.b.
pepe e aromi a piacere

Preparazione

Mettere la farina e il sale nella ciotola, quindi sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con lo zuccheroVersare l'olio e l'acqua con il lievito nella farina e mescolare con una forchetta finchè gli ingredienti si sono amalgamati

un'ora e mezza di lievitazione è sufficiente.

Dopo di ciò, stendere la pizza e guarnire con la salsa di pomodoro, sale e pepe, un cucchiaio d'olio e sopra un po' di zucchine trifolate.



infornare a 200 gradi per 20 minuti, finchè non vedete che la pizza è quasi cotta.

A questo punto, spargere il parmigiano e le zucchine su ogni pizza

Altri 2 minuti di forno per finire la cottura e far sciogliere il formaggio


è risultata soffice ma croccante e per niente pesante per la digestione

pasta panna e verdure



Ingredienti
Per 2 persone: 200 gr di penne rigate o fusilli - 2 zucchine -1 melanzana-1 peperone- 80 gr di pannada cucina - - olio extravergine d'oliva - basilico - sale - peperoncino in polvere
Preparazione
Lavare e tagliare le verdure a pezzetti ognuno può usare le verdure che più gradisce.

Stufatele in un paio di cucchiai di olio extravergine con qualche fogliolina di basilico.Quando sarà cotto, frullare tutto con la panna. Aggiungere sale e peperoncino a piacere e mescolare bene, versare su un bel piatto di penne rigate o fusilli.

torta alla pannacotta



Ingredienti:

- biscotti frollini sbriciolati io ho usato Granturchese
- burro fuso
- preparato per panna cotta

Procedimento: Sbriciolare i biscotti.

Fondere il burro.

Mescolare i biscotti con il burro, disporre l'impasto in una tortiera(meglio se apribile o usare quelle monouso di alluminio)
Nel frattempo preparare la pannacotta.

Una volta pronta versarla sopra la base di biscotti,quando è bella calda così una parte del composto di biscotti farà il fondo,l'altra si mescolerà alla panna cotta .

Far raffreddare il tutto e poi mettere in frigo, meglio tutta la notte.

pasta allo zafferano


Ingredienti per 4 persone
· 400 g di
pasta tipo pasta paglia e fieno
· 1 bustina di
zafferano
· 20 g di
burro
· 1
scalogno
· 1 cucchiaino di
amido di mais
· 10 cl di
panna fresca
·
Formaggio parmigiano grattugiato
·
Sale
·
Pepe
preparazioneSbucciare lo scalogno, tritarlo e farlo rosolare in 1 tegame con il burro, mescolando.Quando sarà ben appassito, unire la panna, lo zafferano diluito in poca acqua tiepida e l'amido stemperato in 1 cucchiaio d'acqua e lasciar addensare, salare e pepare.Lessare le tagliatelle al dente, scolarle senza asciugarle troppo e versarle nella padella con la salsa.Cospargere con il formaggio, mescolare bene e servire.

martedì 9 giugno 2009

pucce alle olive


Qualche giorno fa ho preparato queste pucce alle olive con ricetta di Anna Moroni
Buonissime!


Ingredienti:
500 g. di farina 00
200 g. di olive
200 ml di latte
100 ml di acqua
30 ml di olio
15 grammi di sale
20 g. di zucchero
un cubetto di lievito di birra fresco

Procedimento:
Mescolare la farina,olio, zucchero, lievito sciolto nel latte tiepido e l'acqua
infine sale e mescolare
fino a formare una palla
Lasciarla lievitare un'oretta
sgonfiarla e formare i panini ,
far lievitare mezz'oretta
infornare a 200° per 20 minuti circa.

lunedì 25 maggio 2009

torta fragole e mandorle


da provare!!!!!!!!!


4 uova
200 gr. farina
200 gr. zucchero
100 gr. burro liquefatto
100 ml latte
100 gr. mandorle
250 gr. fragole
2 cucchiai di zucchero
1/2 limone
1 bustina di lievito


Lavate le fragole, tagliatele in quattro pezzi e mettetele a macerare con i due cucchiai di zucchero e mezzo limone.


Montate i tuorli insieme allo zucchero fino a rendere un composto spumoso.
Unite il burro liquefatto e freddo, il latte, le mandorle tritate grossolanamente e la farina.



Amalgamate per bene gli ingredienti, unite delicatamente i bianchi montati a neve e la bustina di lievito. Infine, unite più della metà delle fragole (scolate dal liquido di macerazione).
Sistemate dentro una teglia imburrata e infarinata e distribuite in superficie le rimanenti fragole.
Cuocete in forno caldo alla teperatura di 180° per circa 30 minuti.

domenica 10 maggio 2009

ricetta è frutto di numerose prove ed esperimenti , forse richiede un lavoro più lungo rispetto al classico tiramisù ma vale la pena di sperimentare questa variante!
Ingredienti tiramisu con panna:
250 gr di mascarpone
250 gr di panna da montare
2 uova
100 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
biscotti savoiardi-io opto sempre per i pavesini,ma va a gusti-
caffè-buono e concentrato,mi raccomando!-
cacao in polvere

Separate l’albume delle uova dai tuorli e metteteli in due terrine,
aggiungete i 3/4 dello zucchero ai tuorli ed il restante quarto agli albumi. Lavorate separatamente i tuorli e gli albumi.
Quando i tuorli amalgamandosi con lo zucchero diventano cremosi aggiungete il mascarpone e la vanillina, continuando a mescolare bene il tutto.
Montate la panna e - quando è bella solida - aggiungetela all’impasto.
e poi componete il dolce!
izuppate i biscotti nel caffè,poi crema,poi di nuovo biscotti...
da ultimo il cacao amaro!
in frigo per almeno 4 ore-anche tutta la notte-
et voilà.....

tenerina agli albumi

Vi è mai capitato di fare una ricetta tutta tuorli e poi ritrovarvi con gli albumi senza sapere che fare???
Buttarli è un vero peccato soprattutto con un'alternativa così gustosa!
GRAZIE a SaraSweet per la ricetta ;0)


Ingredienti:

200 gr di cioccolato fondente
100 gr di burro
100 gr di zucchero semolato
1 pizzico di sale
1 pizzico di cannella (facoltativo)
3 albumi
1 cucchiaio di farina 00

Preparazione:

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato con il burro e lo zucchero semolato,

unite il pizzico di cannella, il cucchiaio di farina 00 e fate intiepidire.

Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e amalgamateli con movimenti lenti dal basso verso l’alto.

Mescolando ben bene



Versate in una tortiera da 22 cm di diametro, foderata con della carta da forno e portate a cottura in forno già caldo a 170° per 35 minuti circa.

Ricordate che la torta non deve cuocere troppo ma rimanere morbida al centro.

Spolverizzate con zucchero a velo


ottima con la pannaaaaaa

domenica 3 maggio 2009

Torta croccante ripiena di ricotta e cioccolato

INGREDIENTI:

X IL GUSCIO CROCCANTE:
300 grammi di farina
75 grammi di burro
120 grammi di zucchero
1 uovo
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
3 cucchiai di latte
X IL RIPIENO:
500 grammi di ricotta
100 grammi di cioccolato al latte -io l'ho usato fondente-
130 grammi di zucchero
1 bustina di vanillina
3 cucchiai di latte
------------------------------------------------------------
Lavorare con le mani la farina ed il burro fino a formare un impasto sbricioloso,
aggiungere quindi i restanti ingredienti continuando a sbriciolare con le dita.

Dovremo quindi ottenere una sorta di impasto sabbioso non troppo fine.

Imburrare e infarinare una teglia del diametro di 24 cm.
Versare quindi metà dell' "impasto" appena ottenuto sul fondo della tortiera.

Preparare il ripieno.
Lavorare in una ciotola la ricotta per renderla liscia dopodichè aggiungere lo zucchero, la vanillina e il latte.

Versare il ripieno sul guscio preparato cercando di lasciare un cm di bordo su tutto il cerchio.

Aggiungere quindi in superficie il cioccolato precedentemente ridotto in scaglie.

Coprire con il restante impasto sabbioso.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40-45 minuti circa.
Ed eccola pronta da mangiare...

venerdì 1 maggio 2009

panini al latte

Questi panini sono ottimi: soffici,morbidi,si sciolgono in bocca! ideali da mangiare caldi :-D


Ingredienti:


500 gr di farina 00

500 gr di farina Manitoba

40 gr di lievito di birra

200 gr acqua

300 di latte

60 gr di burro

24 sale (circa 3 cucchiaini colmi)

20 zucchero (2 cucchiaini circa)


In una terrina setacciatevi le farine.

In una ciotola mischiate il latte e l'acqua tiepidi,

scioglietevi il lievito e lo zucchero,

versate il tutto sulle farine e iniziate a mescolare,

sciogliete il burro

unitelo e continuate a mescolare.

Mescolate bene fino a quando quando il composto è compatto.

aggiungete il sale e continuate a mescolare fino ad ottenere una bella pasta soda, rimettetela nella ciotola.

Coprite e chiudete in un sacchetto di plastica e mettete a lievitare sotto una coperta per almeno un ora o fin quando non raddoppia di volume

Fate i panini e disponeteli nella teglia coperta di carta forno,

coprite e fate lievitare per almeno un ora

infornate a 200°C per 10 minuti.

sabato 25 aprile 2009

incredibile dolce magico al cioccolato

un titolo lungo e strano che rende davvero l'idea!!!

preso dal blog francese di Mirliton ripresa anche dal blog di Philo aux fourneaux

ingredienti:

per la base al cioccolato:
200 gr di cioccolato al 70%
150 gr di zucchero
3 uova
100 gr di farina
150 gr di burro
1 cucchiainodi bicarbonato o lievito
1 pizzico di sale

per la parte cremosa al latte e cacao:
60 cl (circa 570 gr) di latte intero
4 uova
50 gr di zucchero
3 cucchiai di cacao (circa 25-30 gr)

per la "glassa":
circa 200 gr di nutella




indispensabile per la realizzazione di questo dolce, uno stampo in silicone diametro 24 cm

metto le diverse fasi raggruppate, in ogni caso è meglio fare prima, in modo che freddino, la bollitura del latte con il cacao e far fondere il cioccolato con il burro

per la parte cremosa al latte e cacao:
far bollire il latte con il cacao e far freddare

sbattere le uova con lo zucchero (non occorre che montino, sbattere quel poco che basta ad amalgamare il tutto)

aggiungere il latte preparato in precedenza

lasciare da parte


per la base al cioccolato:
far fondere il cioccolato ed il burro (a piacere su foco basso o al microonde)
amalgamare in modo da avere un composto ben fluido e cremoso
lasciare raffreddare
montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto ben montato e schiumoso
aggiungere a poco a poco il cioccolato fuso e raffreddato
una volta amalgamato bene il cioccolato, aggiungere la farina, il lievito scelto e il pizzico di sale
amalgamare bene
preparazione della tortiera in silicone:
in uno stampo in silicone da 24 cm di diametro spalmare un abbondante strato di nutella

a questo punto conviene già mettere lo stampo in un contenitore ampio (il dolce dovrà essere cotto a bagnomaria) in modo da poterlo spostare bene dopo che saranno stati messi gli altri impasti preparati

versare sopra la base di nutella la base al cioccolato, livellare bene

versare sopra la base cremosa al latte e cacao

aggiungere nel contenitore sottostante acqua in quantità tale che arrivi almeno a 3/4 dello stampo
ricoprire con stagnola

infornare a 200° per 20'

passati i 20' levare la stagnola, abbassare a 180° e cuocere per altri 30'-40'
prima di sfornare fare la consueta prova stecchino
eccolo appena sfornato, si abbasserà un po' freddandosi


lasciare freddare prima di sformarlo e rigirarlo sul piatto da portata

cosa sarà successo al nostro dolce? in quella che sarà diventata la parte superiore troviamo una copertura di nutella (per questo è bene utilizzare uno stampo in silicone, dopo la copertura di nutella risulterà liscissima)



e sotto? i due composti si "separano": la parte cremosa al latte passa sotto a quella al cioccolato

lunedì 20 aprile 2009

risottino fontina e zucchine

Ricetta presa da Sara che vedete tra i preferiti :)

facile e di successo

Ingredienti:

400 gr di riso

brodo vegetale

fontina

parmigiano q.b.

una noce di burro

cipolla -ahimè ce tocca o non sa di nulla-

vino bianco q.b.

due zucchine

sale q.b.


Procedimento:

Rosolate la cipolla con la noce di burro

Tagliate le zucchine e aggiungetele

Aggiungete anche il riso,

fatelo tostare un pochetto e poi sfumate con del vino bianco


Fate cuocere aggiungendo man mano il brodo precedentemente preparato e girando di tanto in tanto

Verso la fine aggiungete la fontina e una bella manciata di parmigiano

dolce allo yogurt e pavesini


Ecco una ricetta semplice,veloce,buonissima e pure light!!!!!!!!!!!!!

Non è un vero e proprio tiramisù, ma l'aspetto è esattamente quello e il gusto... diverso,è ovvio,ma OTTIMO!,inoltre non appesantisce come il tiramisù classico e questo lo rende perfetto soprattutto d'estate!


gli ingredienti sono :

Yogurt cremoso (va benissimo al gusto di vaniglia, stracciatella o caffè) o qualunque gusto gradiate,anche il bianco,io personalmente ne ho fatto uno alla vaniglia ed uno al cocco :0)



Pavesini



Cacao amaro

Prendete una pirofila della misura che vi serve (io la preferisco in vetro perchè aumenta l'effetto grafico)


e stendete uno strato di yogurt sul fondo




Poi stendete uno strato di pavesini in modo da ricoprire bene il fondo della teglia.



Adesso ricoprite con un abbondante strato di yogurt: più ne mettete e più il risultato finale sarà cremoso. dipende dai gusti!



Dopo aver ricoperto completamente i pavesini, spolverare tutto il piano con il cacao in polvere


Adesso ripartire con uno stato di pavesini, uno di yogurt e uno di cacao.
Ripetere per almeno 3 - 4 strati e finire con il cacao.


Adesso viene la parte più difficile....

Coprite con della pellicola trasparente e mettete in frigo!!!


E... resitete almeno 7-8-10 ore senza prenderne una cucchiaiata (in realtà più tempo ci sta e più è buono!l’ideale è farlo un giorno prima! ;) )

Durante il riposo i pavesini inzuppano la parte liquida dello yogurt diventando morbidi e gonfi e lasciano tra gli strati una crema moooolto densa.

MI RACCOMANDO: NON USATE ASSOLUTAMENTE LIQUIDI PER INZUPPARE I PAVESINI!!! ALTRIMENTI NON INZUPPANO IL LIQUIDO DELLO YOGURT E NON VIENE BUONO!!!



Inoltre si presta davvero a tante varianti.

ad esempio con uno strato di yogurt alla fragola, uno alla vaniglia e uno finale alla fragola. ricoperto con fragoline tagliate a fettine sottili sottili.
oppure con lo yogurt alla pesca e fettine finissime di pesche tra uno strato e l'altro.
... insomma... non ci sono limiti!


aspetto le vostre idee!!!

sabato 18 aprile 2009

PANINI AL LATTE, ( WEGGLI )


Ricetta presentata da Nereo Cambrosio alla trasmissione "Cosa bolle in pentola" della TSI (TV Svizzera Italiana)


Ingredienti:

500 ml latte, temperatura ambie1 cubetto di lievito per panificazione

40 gr zucchero

20 gr sale

150 gr burro

850 gr farina bianca



Preparazione:


Impastare con cura fino a ottenere una pasta il piu’ possibile estensibile,

lasciar riposare la pasta per 20 minuti coperta con un panno umido, suddividerla in pezzi, da 40 fino a 60 gr. l’uno,

arrotolare, coprire con panno umido.

dopo circa 10 minuti imprimere fortemente al centro usando una matita o la mano in modo da ottenere due protuberanze regolari e ben marcate

pennellare con l’uovo,senza farlo colare nella fessura -facoltativo,io non l'ho fatto-

lasciar lievitare per 15 minuti

infornare per 15-18 minuti a 210-220 gradi in forno statico

con la stessa pasta è possibile fare il pane da toast,focaccia e la pasta della pizza.

canestrelli


Ciao a tutti, voglio proporvi la ricetta di questi Canestrelli
Vi assicuro che la friabilità di questi biscotti è da Pasticceria...ed è data dai TUORLI SODI!!!!

INGREDIENTI per circa 60 biscotti del diametro di 4 cm circa:

300 gr di Burro
125 gr di Zucchero a Velo
250 gr di farina
250 gr di fecola o maizena..
5 tuorli sodi
2 gr di sale
1 gr di vanillina

Formate la classica fontana con tutti gli ingredienti...

Prima di iniziare però vi raccomando di Passare al setaccio i tuorli SODI...eviterete di ritrovarvi con degli odiosissimi grumoli di tuorlo...



Cominciate a lavorare il tutto come per una normale frolla..cercando di mettere le mani più tardi possibile...
(chi ha l'impastatore andrà benoneUna volta formato il Panetto mettetelo in frigorifero per almeno mezz'ora....

Riprendetelo e stendetelo allo spessore di 1 cm....
Ritagliatene dei fiorellini con lo stampino se l'avete oppure fate come me che ho fatto altre forme
Si lo so che i miei biscotti hanno sempre la stessa forma....ma ho solo queste 2 carine ....

disponeteli nelle placche....



La cottura è molto importante, perchè essendo grosso non deve essere cotto ad alta temperatura per poco tempo, ma al contrario...

Quindi 170° per 20 minuti...se colorano prima vuol dire che la temperatura è troppo alta..

Sempre ripiano centrale del forno...io uso lo statico una placca alla volta..!!

Se mettete più placche usate ventilato ma mettete una placca vuota alla base del forno..


buon appetito!!!!!!!!!

domenica 12 aprile 2009

venerdì 10 aprile 2009

non ci sono parole


e l'Italia si stringe in un abbraccio

focaccia ligure









ingredienti
1/2 kg farina 00
250ml di acqua
10 gr lievito di birra
35gr di ottimo olio extra vergine d'oliva possibilmente ligure
8/10 gr sale che corrispondono a mezzo cucchiaio da minestra

per condire
mezzo bicchiere di acqua tiepida
2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
un pizzico abbondante di sale fino



impastare bene il tutto fino a formare la palla e lasciare lievitare mezz'ora .



rovesciare l'impasto nella leccarda unta d'olio rigirarlo e la stenderlo con le mani
lo lascio lievitare 20 minuti
questo è il risultato:



























dopodichè fare delle fossette con le dita (tante)
preparare il condimento :mettere i 2 cucchiai d'olio e il sale nel mezzo bicchiere d'acqua mescolare un po’ e rovesciare uniformemente sull'impasto


lasciare lievitare un'ora

io a questo punto aggiungo ancora un po d'acqua e olio così resta più chiara come piace a me.

infornare a 200 per 25 /30 minuti appena tirata fuori dal forno spennellare con un po di olio extra vergine d'oliva
ecco la focaccia pronta














buon appetito

la pizza alta



Questa ricetta la posto per my Sister che sente la mancanza della pizza!

ieri sera e mi è venuta buona..soffice e alta,

600 g di farina tipo 00 (io ho messo 450 g farina 0 e 150 g manitoba)
320 g di acqua
20 g di olio
1 cubetto di lievito di birra
10 g di zucchero
10 g di sale


impastare tutti gli ingredienti
fare la palla
far riposare per un'ora
stendere
farcire a piacere
cuocere circa 20minuti a temperatura massima,comunque dipende dal forno,per cui tenetela d'occhio!


vresione al tonno













versione margherita

mercoledì 1 aprile 2009

il pan di spagna

Ecco una ricetta base che non può mancare nel mio blog!
il pan di spagna!


ingredienti:
6 uova
150 gr zucchero
200 gr farina
scorza grattugiata di un limone


come prima cosa si mettono le uova e lo zucchero in un contenitore adatto alla cottura a bagnomaria
si mette poi il tutto su fuoco bassissimo, con acqua calda ma non bollente, e si inizia a montare il tutto con le frustino a quando il composto non sarà ben gonfio e
una volta montato si toglie dal fuoco e si aggiungono la farina setacciata e la scorza di limone, amalgamandole delicatamente senza l'uso delle fruste
mettere il composto ottenuto in una teglia imburrata ed infarinata,
infornare a 170° per circa 50minuti

martedì 31 marzo 2009

pasta brisè

La Pasta Brisè o à Foncer è un impasto per preparazioni dolci o salate .
Per questa preparazione vi scrivo 2 versioni della ricetta, personalizzata e classica dato che ogni chef ha i suoi piccoli accorgimenti,
Ingredienti :
500gr di Farina,
250 Burro,
2 dl. di acqua freadda,
sale (se per dolci 30 gr di zucchero)

La prima versione è utilizzando il burro fuso ( ma usato freddo, semiliquido ) e mixando il tutto col robot da cucina, quindi farina, unisco il burro fuso e impasto, a questo punto unisco l’acqua fredda poco alla volta e il pizzico di sale, quando il composto si inizia ad unire ossia quando i grumi si fanno più grossi tanto per intenderci tiro fuori e finisco a mano.
Impasto il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo ma velocemente, ne faccio una palla e metto in frigo peralmeno un paio d’ore avvolto in pellicola.
La ricetta più classica della Pasta Brisè che ha il nome originale di Pasta à Foncer invece è con le stesse dosi , si dispone la farina a fontana e si impasta velocemente col burro, si fà sabbiare, solo dopo si unisce l’acqua freddissima e si impasta velocemente, si mette poi a riposare in frigorifero avvolta in un tovagliolo per almeno un paio di ore.
PS. Molti aggiungono 1 turlo d’uovo con l’acqua fredda, è facoltativo.

torta salata della Resta

La mia best friend non si smentisce.....gnammmm!!!!!!!!!!!!!
Ingredienti:

1 confezione di pasta brisèe
prosciutto cotto tagliato sottile e una fetta bella spessa
250 g. ricotta (non troppo bagnata)1
confezione piccolina di panna da cucina
1 uovo
sale
pepe
paprika
maggioran
aerbe di provenza


Preparazione:

per preparare l'impasto mettere in un terrina la ricotta e mescolarla bene con la panna e l'uovo fino a ottenere un impasto omogeneo.
aggiungere sale, pepe, paprika e maggiorana quanto basta secondo i tuoi gusti.
tagliare la fetta grossa di prosciutto a pezzettini e aggiungerli all'impasto.
mescolare tutto bene ed è pronto.
stendere la pasta brisèe in una teglia rotonda, foderare il fondo con il prosciutto tagliato sottile e versare sopra tutto l'impasto.
spolverare il tutto con erbe di provenza.mettere in forno a 200°C per 20-25 minuti,
se possibile forno ventilato (cuoce meglio!)

per ultima cosa....buon appetito!

torta paradiso di Amica Resta

Questa torta della mia amica buongustaia è.....degna di lei! ;)

INGREDIENTI: 3 tuorli d'uovo,
4 cucchiai di acqua bollente,
150 gr. zucchero,
aroma (ho usato quello alla mandorla pane degli angeli ma puoi usare anche la vanillina),
una presa di sale,
3 chiare d'uovo,
100 gr. farina bianca,
100 gr. frumina o fecola di patate,
lievito,
80 gr. burro liquefatto,
zucchero a velo,
crema pasticcera


Sbattere i tuorli a schiuma unitamente all'acqua ed aggiungere gradatamente lo zucchero e l'aroma continuando a sbattere fino ad ottenere una massa cremosa,
quindi unire un pizzico di sale.
Montare le chiare d'uovo a neve durissima e incorporarle al miscuglio usando un cucchiaio di legno e mescolando dal basso verso l'alto per incorporare aria.
Setacciare la farina con la frumina e il lievito e aggiungerli poco alla volta, aggiungendo nel contempo piccole dosi di burro.
Mettere la pasta nello stampo a cerchio apribile (diam. 24) imburrato o foderato con carta oleata.
Cuocere a 170°C per 20-25 min circa con forno elettrico (se a gas 190°C).Dopo la cottura aggiungere la crema e decorare con lo zucchero.
Buon appetito!

torta con frutta affondata


è una vita che cerco la ricetta di questa torta che,vi assicuro è bellissima oltre che molto buona!
l'ho trovata qui http://http://aniceecannella.blogspot.com/ e subito ho deciso di aggiungere il blog tra i preferiti....
Grazie mille Paoletta ;P
200 gr di farina
150 gr di zucchero
2 uova
1 confezione di panna da cucina da 200 ml
1 bustina di lievito
4 cucchiai di olio di semi
2 mele o frutta che preferite
Procedimento:
Si sbattono le uova con lo zucchero,
si aggiunge l'olio,
1/2 confezione di panna,
la farina,
il lievito e infine l'altra metà della panna.
Si versa in uno stampo di 22 cm. imburrato e infarinato e si affondano le mele precedentemente tagliate a fette grosse, disposte a raggiera.
Si spolvera di zucchero, cannella e qualche fiocchetto di burro.
Durante la cottura le mele affonderanno un po' e l'impasto si gonfiera tutt'intorno creando un bellissimo disegno.
Si inforna statico a 180/190° per 45 minuti circa.



torta leggera di mele


150 g di farina

100g di zucchero

mezzo bicchiere di olio

2 uova

2 cucchiai di fecola di patate

mezza bustina di lievito per dolci

1 mela



Mescolate tutto insieme, a parte gli albumi, che dovete prima montare a neve e poi aggiungere al resto degli ingredienti.

Tagliate la mela a fettine sottili e disponetela sulla torta prima di metterla in forno.

Informate a 150° per circa mezz'ora.Provare per credere....tenera al centro ma croccante ai bordi.

Buonissima!!!!!

domenica 29 marzo 2009

ciambella allo yogurt della nonna Betty...



ecco le foto di alcune creazioni

Se
volete preparare la ciambellona che vedete in questa foto...
Eccovi la ricetta!

Questa è la ciambella della nonna Betty,che spesso raddoppia le dosi per farci più felici...vi assicuro è fenomenale nella sua semplicità e sempre di successo!
Inoltre ci si può sbizzarrire con mille varianti!





- 250 g farina bianca 00
- 200 g zucchero
- mezzo bicchiere di olio di semi
- 1 vasetto di yogurt (si può usare di tutti gusti,ma consiglio quello al naturale)
- 2 uova
- 1 bustina di lievito per dolci
- scrorza grattugiata di un limone


Mescolate farina, zucchero, olio, yogurt, lievito e i tuorli.
Montate a neve gli albumi e poi amalgamate il tutto.
Versate in una tortiera e infornate a 150° per circa mezz'ora.Buona colazione...

torta della Gabry

Questa torta è molto semplice,ma vi assicuro....è ottima!
grazie di cuore alla Gabry per la ricetta ;)
Appena la rifaccio metto le foto!



200gr di cioccolato fondente
150gr di zucchero
150gr di farina bianca
150gr di burro
4 uova

fondi il burro e il cioccolato a bagnomaria o in un pentolino antiaderente
monta i 4 tuorli con lo zucchero
aggiungi allo zucchero e ai tuorli montati il cioccolato fuso col burro
aggiungi la farina
monta a neve ferma l' albume(con un pizzico di bicarbonato)
aggiungi gli albumi montati all' impasto
metti il tutto in una tortiera rotonda non troppo grande(26 cm di diametro massimo)
fai cuocere a 180/200 gradi per 20 minuti
appena si raffredda METTILA IN FRIGO
io cerco di raffreddarla prima possibile perchè così si forma all' interno la cremina di cioccolato

sabato 28 marzo 2009

primo capitolo


Ed eccomi qui...

dopo lunga meditazione apro un nuovo blog!

Un blog che conterrà la mia principale passione entra-scolastica: i dolci

Eh sì,perchè ognuno si rilassa a modo proprio ed io lo faccio cucinando dolci e dolcetti che più calorici sono meglio è!